Menu

EX-VOTO

performance

  • YEAR:

    2016

  • CONCEPT:

    Azzurra De Gregorio

  • PHOTO:

    Gianni Mania

Progetto di Residenza Croce e Delizie, Festival delle Arti Contemporanee negli spazi del Convento di Santa Maria della Croce a Scicli (RG), agosto-settembre 2016.

La performance Ex-voto è stata sviluppata nel corso di Nature Variabili,un progetto espositivo e di residenze curato da Giusi Diana e Giuseppe Frazzetto, inaugurato il 06 agosto 2016 con una mostra in cui sono stati esposti i lavori di  Azzurra De Gregorio, Pierluigi Pusole, Giacomo Tringali, Francesco Cafiso, Alex Majoli, Giuseppe Colombo, Nunzio Massimo Nifosì e Alberto Biagetti.

Con la performance dal titolo “Ex Voto” Azzurra De Gregorio “ha riportato in vita” il ciclo di affreschi che un tempo ornavano l’Oratorio del complesso monumentale di Santa Maria della Croce. Staccati, in seguito al restauro, i dipinti si trovano oggi collocati nella chiesa di Santa Teresa d’Avila a Scicli. I tableaux vivants hanno riproposto le scene degli affreschi, grazie alla partecipazione in veste di figuranti degli stessi abitanti della cittadina iblea, selezionati dall’artista attraverso una chiamata pubblica. Una occasione di scambio e di relazione con gli abitanti di Scicli.

 

EX-VOTO

Project of residence Croce e Delizie, Festival of Contemporary Arts, Monumental Complex of Santa Maria della Croce, Scicli (RG), August-Semptember 2016.

The performance Ex-voto was developed in occasion of Nature Variabili, a project of exhibition and residences curated by Giusi Diana and Giuseppe Frazzetto, inaugurated the 6th of August 2016 with an exhibition where have been presented the works of Azzurra De Gregorio, Pierluigi Pusole, Giacomo Tringali, Francesco Cafiso, Alex Majoli, Giuseppe Colombo, Nunzio Massimo Nifosì e Alberto Biagetti.

With the performance entitled ‘Ex-voto’ the artist ‘gave life’ to the cycle of frescos that once decorated the Oratory of the monumental complex of Santa Maria della Croce. These frescos, that were removed after a restoration, are now preserved in the Curch of Santa Teresa D’Avila in Scicli. The tableaux vivants represented the scenes of the frescos and were performed by some of the citizens of Scicli who were selected trough an open call . An occasion of exchange and relation between the artist and Scicli citizens.

RELATED WORK